A.S.D.Dama Lecce
A.S.D.Dama Lecce

5x1000 A.S.D.Dama Lecce

Info
Segreteria  A.S.D.Dama Lecce

Michele Faleo
Tel. 380 7025713 

Segreteria  A.S.D.Dama Salento

Dario Spedicati 

tel. 347 8961371

email: damalecce@libero.it

seguici su facebook:

asd dama Lecce

asd dama Salento

damaSalento

Twitter:     

Dama Lecce

17^Gara Nazionale di dama italiana Citta'di Lecce. 11-12 Marzo 2017

                                    

 

 

 

Amici damisti ciao a tutti,

inviateci le vostre foto, i vostri articoli dei nostri tornei di dama italiana e dama internazionale,

e verranno pubblicati sul sito www.damalecce.it

grazie a tutti per la vostra collaborazione

 

 

 

 

Libro di Dama Italiana del Grande Maestro Paolo Faleo

info: paolo.faleo@fid.it

81° Campionato Italiano di Dama Italiana Mirco De Grandis (Dama Lecce)  campione Italiano!!! 

14-19 novembre 2017,Cattolica (RN)

Clicca sulla foto per risultati foto e classifiche

Campionato Italiano di Dama Inglese vince il Grande Maestro Sergio Scarpetta

10-13 maggio 2018, Marina di Grosseto

 2° il Grande Maestro Matteo Bernini, 3°  Grande Maestro Claudio Ciampi.

Agli Azzurri il 2°trofeo Oreste Persico, battuti gli USA 129-127

Mario Maiello (A.S.D.Dama Lecce)2° all'Old England Club di Praga

20-22 ottobre 2017, Praga

Articolo da federdama

Scritto da Riccardo Agosti   
Lunedì 23 Ottobre 2017 18:15

 

Ottima trasferta del maestro Mario Maiello all'Old England Club di Praga, torneo open di dama inglese all'interno del circuito della Checkers World Cup.

L'azzurro si piazza al 2° posto dietro alla pluricampionessa mondiale femminile ucraina Nadiya Chyzevska e davanti al ceco Filip Kareta. Presente anche la campionessa europea femminile Alona Maksymova che si classifica 4ª.

La gara lo scorso anno era stata vinta proprio da un italiano, dal Grande Maestro Claudio Ciampi di Piombino in una gara che, però, non vedeva la presenza delle forti giocatrici ucraine le quali fanno della dama una vera e propria professione.

Si tratta dunque di un'ottima prestazione da parte del maestro di dama italiana dell'ASD Dama Lecce, considerato anche che si trattava della sua prima apparizione all'estero in rappresentanza dell'Italia. In passato il giocatore aveva comunque già partecipato a qualche importante torneo di dama inglese in Italia e da tempo si dedica con passione anche a questa disciplina, oltre che alla dama italiana.

 

Classifica

Mondiale dama Inglese 3-move: Scarpetta Sergio è il nuovo Campione del Mondo!

9-23 settembre 2017,Livorno 

Il 21 settembre 2017, a Livorno, dopo 36 incontri di un Match al meglio dei 40 incontri (20 partite a colori invertiti) il Direttore di Gara, lo statunitense Alan Millhone, ha certificato la vittoria dello sfidante Sergio Scarpetta sul detentore, il GM° Michele Borghetti che dal 2013 deteneva il Titolo Iridato e che nel luglio 2016 aveva conquistato anche lo scettro della specialità Gayp (battendo proprio Sergio Scarpetta che lo deteneva).

Sei vittorie per Sergio Scarpetta, una vittoria per Michele Borghetti e ben ventinove pareggi, dopo nove intensissime giornate di gioco e appena due di riposo, che avrebbero sfinito chiunque, ed ha tenuto con il fiato sospeso tanti appassionati che hanno seguito la diretta streaming da tutto il mondo.

Congratulazioni ad entrambi per lo spettacolo e 9 giorni di gara intensissimi! Ed un particolare ringraziamento all'assistente di gara, l'italiano Alessio Mecca (LT) che ha costantemente tenuto aggiornato lo score e le trascrizioni delle partite. 

Un altro trionfo Mondiale per l'Italia che con Sergio Scarpetta (Campione del Mondo 3-move) e Michele Borghetti (Campione del Mondo Gayp) detiene entrambi i titoli WCDF. W la Dama! W l'Italia! 

Premiazione del match per il Titolo di Campione del Mondo di dama 3-move. L'assessore Andrea Morini premia il vincitore Sergio Scarpetta ed il segretario generale Giuseppe Secchi premia il Campione uscente Michele Borghetti

Risultati partita dopo partita

# Partita Borghetti Scarpetta Apertura
1 1 1 9-13 23-19 6-9
2 2 2 9-13 23-19 6-9
3 2 4 11-16 21-17 7-11
4 3 5 11-16 21-17 7-11
5 3 7 11-16 21-17 9-14
6 3 9 11-16 21-17 9-14
7 4 10 11-15 22-17 15-18
8 5 11 11-15 22-17 15-18
9 6 12 11-15 22-17 9-13
10 7 13 11-15 22-17 9-13
11 8 14 11-15 23-18 12-16
12 9 15 11-15 23-18 12-16
13 10 16 9-13 23-18 12-16
14 11 17 9-13 23-18 12-16
15 12 18 10-14 23-19 14-18
16 13 19 10-14 23-19 14-18
17 14 20 9-14 22-17 11-15
18 15 21 9-14 22-17 11-15
19 15 23 9-13 24-19 5-9
20 16 24 9-13 24-19 5-9
21 16 26 10-14 23-19 11-15
22 17 27 10-14 23-19 11-15
23 18 28 11-16 23-19 16-23
24 19 29 11-16 23-19 16-23
25 20 30 11-16 23-18 16-20
26 21 31 11-16 23-18 16-20
27 22 32 9-13 24-20 10-14
28 23 33 9-13 24-20 10-14
29 24 34 11-15 21-17 9-14
30 25 35 11-15 21-17 9-14
31 25 37 9-13 24-19 10-14
32 27 37 9-13 24-19 10-14
33 28 38 10-15 21-17 15-18
34 29 39 10-15 21-17 15-18
35 30 40 10-14 24-19 7-10
36 31 41 10-14 24-19 7-10
37 - - -
38 - - -
39 - - -
40 - - -
 

Match mondiale 3-move a due tra Tania Zaitseva (UKR) ed Elia Cantatore,vince l'Ucraina.

Petla,Stati Uniti -Agosto 2017

Elia Cantatore, arrivato a Petla per giocarsi il titolo juniores ma trovando alla fine solo l'ucraina Tanya Zaitseva quale avversaria con la quale, dopo aver disputato il torneo challenge, ha giocato un match per l'assegnazione del titolo giovanile al meglio di 10 partite a tempo rapido in una sola giornata. Qui la supremazia della giocatorice ucraina è stata piuttosto netta con 5 vittorie, 2 pareggi ed una sconfitta. Elia Cantatore esce dal torneo comunque a testa alta, senza sfigurare, e può fregiarsi del titolo di vice-campione mondiale juniores di dama inglese a mossa libera. Inoltre ha dalla sua la giovane età ed in futuro non potrà che migliorare.

Dalla Val d’Aosta agli States, senza mai dimenticare le origini ruvesi. Questa è la parabola di Elia Cantatore, 16 anni, uno dei nomi emergenti nel panorama italiano della Dama, capace di vivere un sogno: sfidare i migliori damisti al mondo in quel di Petal, Mississipi (USA) in occasione dei Campionati del Mondo.

La storia di Elia si intreccia più volte con quella di Ruvo di Puglia malgrado lui viva da sempre ad Aosta. Suo padre Mauro, da giovane, si è trasferito a Torino per motivi di lavoro: piano piano si specializza nel campo della ristorazione passando dall’essere barman ad aprire locali e e ristoranti. E’ l’amore per la mamma di Elia che lo porta in Val d’Aosta: lì si trasferisce e dà i natali a quello che diventerà un futuro campioncino che inorgoglisce tanto Aosta quanto Ruvo di Puglia, paese con cui non perde mai i contatti. A Ruvo Elia ha i suoi cugini ed i suoi zii e torna spesso qui, in occasione delle vacanze. Ad Aosta, però, Elia incontra il suo grande amore: la Dama.

E’ un incontro quasi casuale, quello di Elia con la Dama: alle elementari un suo maestro lo introduce a questa disciplina. Elia se ne innamora ed il suo maestro se ne accorge: lo porta nel proprio circolo per due volte a settimana e qui Elia compie tutta la trafila, ottenendo anche due medaglie CONI per le competizioni a squadre. Elia è innamoratissimo della Dama e – ci dice papà Mauro – impara tantissimo attraverso questa disciplina:

<<E’rapidissimo a memorizzare e ad apprendere. Sicuramente anche la dama ha avuto la sua importanza sotto questo aspetto>>

Col passare del tempo si specializza nelle varie diramazioni in cui la Dama si articola: Dama Italiana, Inglese e Frysk.
La crescita di Elia in questa disciplina è eccezionale: negli ultimi dodici mesi, per lui, sono arrivate soddisfazioni meravigliose. Nel 2016 si impone nel Campionato Italiano di Dama Inglese. Nel 2017, invece, in occasione dei Mondiali di Dama Frisone e Fryslan Open, sfida addirittura Vassily Ivanchuk, campione mondiale di scacchi rapid, in una partita di Dama Frysk, concludendo la manifestazione al quattordicesimo posto. L’anno poi prosegue con enormi soddisfazioni: arrivano il titolo nazionale di Dama Italiana ed il titolo Europeo di Dama Inglese. Due soddisfazioni indescrivibili che lo portano a competere dal 31 luglio al 3 agosto ai Mondali di Petal, sia nella categoria Master che in quella Juniores. L’esperienza tra i master -di cui è orgogliosissimo. visto che era l’unico sedicenne in concorso- si chiude con il tredicesimo piazzamento.
Quella tra gli Juniores, invece, lo porta fino al secondo posto mondiale, ad un passo dalla vetta del mondo dei giovani damisti.
La crescita di Elia non si ferma, però, qui: per lui quest’anno si prospettano altri due eventi in quel di Parma e di Milano, utili ad accumulare punteggio nel Ranking nazionale.
Il suo vero obiettivo è, però, quello di partecipare alla sfida internazionale tra Italia e Stati Uniti che si terrà a Roma il prossimo anno. Il suo nome è già nella lista dei pre-convocati: che riesca a coronare anche questo sogno?
Elia Cantatore è pronto ad imporsi nel mondo della dama anche in futuro.

La Premiazione

Qualificazione al Campionato Mondiale di dama inglese GAYP

Vince il sudafricano Lubabalo Kondlo per quoziente su Alex Moyseyev e sul sudafricano Melikaya Nonyukela. Gli italiani Scarpetta e Bernini 7° ed 8° L'ucraina Nadiya Chyzevska nuova campionessa mondiale donne. L'ucraina Tanya Zaitseva campionessa mondiale juniores davanti all'italiano Elia Cantatore

Classifica Finale Campionato Mondiale Challenge di dama inglese GAYP
-----------------------------------------------------

 

 

Classifica Finale Campionato Mondiale Donne di dama inglese GAYP

  1. GM Kondlo, Lubabalo (South Africa) 20 pt., 363 S/B
    2. GM Moiseyev, Alex (USA) 20 pt., 297 S/B
    3. Nonyukela, Melikaya (South Africa) 20 pt., 294 /SB
    4. GM King, Ron (Barbados) 19 pt., 355 S/B
    5. Luntonti, Maxwell (South Africa) 19 pt., 302 S/B
    6. IM Price, Colin (Barbados) 19 pt., 252 S/B
    7. GM Scarpetta, Sergio (Italy) 19 pt., 219 S/B
    8. GM Bernini, Matteo (Italy) 18 pt., 333 S/B
    9. IM Sokolovsky, Mark (USA) 17 pt., 201 S/B
    10. IM Webster, John (USA) 16 pt., 179 S/B
    11. Wray, Laverne (USA) 15 pt., 180 S/B
    12. Lapin, Vadim (Ukraine) 14 pt., 142 S/B
    13. Cantatore, Elia (Italy) 7 pt., 51 S/B
    14. Katamba, Nicholas (Uganda) 1 pt., 16 S/B

---------------------------------------------------------------------------

Classifica Finale Campionato Mondiale Donne di dama inglese GAYP
---------------------------------------------------------------------------

  1. WGM Nadiya Chyzevska (Ukraine) 16 pt,
    2. Tanya Zaitseva (Ukraine) 14 pt,
    3. Wynelle Neverson (Barbados) 11 pt,
    4. Kim Willis (USA) 7 pt.

Dal sito Federdama.it

 

Il sudafricano Lubabalo Kondlo si aggiudica con merito la vittoria del Campionato Mondiale Challenge di dama inglese a mossa libera e conquista il diritto a sfidare il detentore del titolo Michele Borghetti, il quale è attualmente il campione mondiale di entrambe le specialità di dama inglese e nel prossimo mese di settembre disputerà un match con Sergio Scarpetta in un'altra appassionante sfida per il titolo 3-MOVE (con le prime tre mosse sorteggiate).

Un campionato quello disputato nella Checker Hall of Fame di Petla, nello stato USA del Mississippi, che si è rivelato combattutissimo ed incerto fino all'ultimo con molti giocatori nello spazio di pochissimi punti. Caso più unico che raro in una gara di questi livelli vedere i primi 7 giocatori ad un solo punto di distanza!

I damisti italiani, alla vigilia tra i favoriti per la vittoria finale, se la sono giocata fino all'ultimo con il livornese Matteo Bernini terminato imbattuto e che ha giocato sempre alla pari con i migliori, un po' sfavorito dagli accoppiamenti che lo hanno visto giocare sempre con giocatori di alta classifica (alla fine è l'unico a non avere incontrato nessuno degli ultimi 4 classificati, e, visti i valori in campo, ciò ha sicuramente pesato) mentre il foggiano Sergio Scarpetta è incappato in due sconfitte, prima con Kondlo per 3-1, poi per 4-0 con l'altro sudafricano Nonyukela, rivelazione del torneo, il quale finisce a pari punti punti con Kondlo ma paga il 3-1 patito al primo turno proprio con il vincitore suo connazionale. Sconfitte, si diceva, che prima hanno fatto finire Scarpetta nelle posizioni di bassa classifica, per poi permettergli di risalire grazie a due sonori 4-0 ottenuti negli ultimi due turni di gioco, contro Cantatore e Katamba. Ma nel complesso con un andamento della gara fatto troppo di alti e bassi, non sufficiente per ottenere una vittoria finale.

Andamento simile ha avuto la gara del pluricampione del mondo Alex Moyseyev, prima in testa alla classifica, poi sconfitto per 4-0 al sesto turno dall'altro pluriiridato Ron King. Anche per l'americano quindi un saliscendi che, nonostante tutto, per poco non gli permette comunque di vincere, alla fine secondo per il quoziente che giustamente premia Kondlo, il quale ha avuto una gara molto solida e senza sviste, incontrando sempre giocatori di alta classifica.

Gran merito dunque alla squadra sudafricana, sorpresa del torneo, che ottiene la vittoria, un terzo ed un quinto posto, con Nonyukela e Luntonti che hanno giocato alla pari con tutti i giocatori alla vigilia più accreditati per la vittoria finale.

Buona partecipazione per Elia Cantatore, arrivato a Petla per giocarsi il titolo juniores ma trovando alla fine solo l'ucraina Tanya Zaitseva quale avversaria con la quale, dopo aver disputato il torneo challenge, ha giocato un match per l'assegnazione del titolo giovanile al meglio di 10 partite a tempo rapido in una sola giornata. Qui la supremazia della giocatorice ucraina è stata piuttosto netta con 5 vittorie, 2 pareggi ed una sconfitta. Elia Cantatore esce dal torneo comunque a testa alta, senza sfigurare, e può fregiarsi del titolo di vice-campione mondiale juniores di dama inglese a mossa libera. Inoltre ha dalla sua la giovane età ed in futuro non potrà che migliorare.

Tanya Zaitseva, la quale, va ricordato, viene dall'Ucraina dove i migliori giocatori di dama sono stipendiati dallo stato, si piazza seconda nel campionato femminile disputato in contemporanea al Challenge maschile, dietro la connazionale Nadiya Chyzevska, nuova campionessa mondiale donne. Sarebbe bello un giorno rivedere anche delle damiste italiane competere per questo titolo.

Europeo e Campionato Italiano Dama Inglese 3-move

Michele Borghetti (A.S.D.Dama Foggia) Campione Italiano ed Europeo di Dama Inglese 3-move!

Elia Cantatore (A.S.D.Dama Aosta) Campione Italiano ed Europeo di Dama Inglese 3-move  Under 18

A sx il Campione Europeo Michele Borghetti contro Matteo Bernini 2°classificato

Grosseto 11-14 maggio 2017

Si è svolto a Marina di Grosseto il Campionato Europeo “3-move European Checkers Championship”, diretto da Stefano Iacono, che ha visto prevalere il GM° Michele Borghetti (che si laurea anche Campione Italiano 2017) davanti a Matteo Bernini e Claudio Ciampi, in un podio tutto italiano e tutto livornese. Tra le donne, l’ucraina Alona Maksimova ha avuto la meglio sulla connazionale Nadiya Chyzevska, mentre tra gli Under 18, Elia Cantatore (Aosta) ha prevalso, seppur per quoziente, su Davide Zhou e Davide Tamborin.

Podio Europeo Under 18

Articoli dal web

Classifica Finale Europeo/C.ita di Dama Inglese 

Campionato Europeo di dama 3-move1° Michele Borghetti p. 20; 2° Matteo Bernini p. 17; 3° Claudio Cimapi p. 164° Igor Martynov (Ger) p. 13; 5° Donald Oliphant (UK – SCO) p. 12 (s.d. 3-1); 6° Valery Grebenkin (UKR) p. 12 (s.d. 1-3); 7^ Alona Maksymova  (UKR) (1^ Donne) p. 11; 8^ Nadiya Chyzhevska (UKR) (2^ Donne) p. 10,101; 9° Elia Cantatore (Camp. Europeo U18) p. 10,92; 10° Davide Zhou (2° Camp. Europeo U18) p. 10,86; 11° Luigi Bruni p. 7; 12° Davide Tamborin p. 6.


Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© DAMALECCE.IT Via b.realino 6 73100 LECCE Partita IVA: