A.S.D.Dama Lecce
A.S.D.Dama Lecce

5x1000 A.S.D.Dama Lecce

Info
Segreteria  A.S.D.Dama Lecce

Michele Faleo
Tel. 380 7025713 

Segreteria  A.S.D.Dama Salento

Dario Spedicati 

tel. 347 8961371

email: damalecce@libero.it

seguici su facebook:

asd dama Lecce

asd dama Salento

damaSalento

Twitter:     

Dama Lecce

17^Gara Nazionale di dama italiana Citta'di Lecce. 11-12 Marzo 2017

                                    

 

 

 

Amici damisti ciao a tutti,

inviateci le vostre foto, i vostri articoli dei nostri tornei di dama italiana e dama internazionale,

e verranno pubblicati sul sito www.damalecce.it

grazie a tutti per la vostra collaborazione

 

 

 

 

Libro di Dama Italiana del Grande Maestro Paolo Faleo

info: paolo.faleo@fid.it

81° Campionato Italiano di Dama Italiana Mirco De Grandis (Dama Lecce)  campione Italiano!!! 

14-19 novembre 2017,Cattolica (RN)

Clicca sulla foto per risultati foto e classifiche

31°Campionato Provinciale vince il Candidato Maestro Marco Battista (A.S.D.Dama Corsano)

Nel 2°gruppo Campione Provinciale Dario Spedicati,nel gruppo Ragazzi Giorgio Vetrano

                                                                                   lecce 27 gennaio 2013

 

Il 27 gennaio scorso si è tenuto
presso la scuola elementare “A. Diaz” di Lecce il torneo provinciale di dama
italiana. Con largo anticipo, il circolo dama di Lecce si è premurato di
avvertire tutti i damisti della provincia, iscritti alla federazione o solo
simpatizzanti di questo gioco, riguardo la data, l'ora di inizio e il
regolamento applicato al torneo. Bisogna dire che il torneo provinciale di dama
italiana di Lecce oltre che essere un importante appuntamento istituzionale, è
sempre stato una palestra per le nuove leve e per iniziare gli esordienti ad
una pratica agonistica del gioco. Da questo appuntamento sono usciti fior di
giocatori, alcuni dei quali sono diventati maestri, e che in certi casi
occupano oggi i primi posti della classifica nazionale. Gli scorsi anni
soprattutto, oltre ai ben noti damisti leccesi e brindisini (questi ultimi
comunque tesserati con circoli della provincia di Lecce), si sono visti molti
bambini e adolescenti che, grazie anche all'opera didattica dei migliori
giocatori di Lecce città, hanno partecipato a questa manifestazione e con il
loro brio hanno animato il torneo in questione, oltre a far sperare i giocatori
più affermati, di avere eredi per quanto riguarda questo gioco. Quest'anno i
partecipanti sono stati un po' meno del solito, bisogna dire, ma gli
aficionados non hanno mancato l'appuntamento e hanno dato prova di amare questo
gioco al di là delle altre distrazioni che possono esservi in un giorno
festivo. Si spera che i prossimi anni portino la partecipazione ai livelli
delle scorse edizioni. Riguardo l'organizzazione, si deve ringraziare e lodare
il circolo dama di Lecce che oggi è numeroso e annovera fra le sue fila
giocatori di indubbio valore. Questo circolo sta dando prova di saper gestire
molto bene i tornei che organizza, oltre
ad aver consentito alla comunità damistica salentina di godere di un cospicuo
numero di gare di dama italiana e internazionale. Si sottolinea il fatto che le
new entries, oltre che aver migliorato sensibilmente la loro qualità di gioco,
si sono presto adoperati per incrementare le opportunità di ritrovo di tutta la
comunità che pratica il gioco della dama. Una menzione particolare va al team
arbitrale, sempre inappuntabile, costituito delle signore Bortone Anna Maria e
Monittola Maria Stella, che da diverso tempo offrono la loro opera alla
comunità damistica leccese e che senza nulla chiedere in cambio permettono il
regolare svolgimento delle gare. Il torneo, come di rito, è cominciato con la
lettura dei componenti i gruppi di gioco e successivamente sono stati
annunciati gli abbinamenti. E' così cominciata la gara vera e propria. Era
inusuale vedere come rinomati giocatori dovessero confrontarsi con
giovanissimi, appena adolescenti, che in apparenza non dovevano avere scampo,
ma che invece hanno impegnato non poco i loro avversari. A fine torneo ha
prevalso l'esperienza sull'impeto della gioventù, ma in breve tempo si prevede
che il divario attuale potrebbe essere colmato. Intorno alle ore 13 si sono
concluse tutte le partite e i partecipanti hanno potuto pranzare, chi col
tipico pasto domenicale (coloro che erano di Lecce), chi con un pranzo “a
sacco”. Alle ore 15 si è dato il via agli ultimi turni di gioco, che si sono conclusi intorno alle ore 17,30.

 Le premiazioni, come ormai solito, si sono tenute in un'ampia aula della scuola,
dove ad intervenire per primo è stato il prof. Luigi Graziuso che tanto si è
adoperato per la dama nel leccese. E' lui infatti il padre del damismo leccese
e colui che per molti anni ha organizzato manifestazioni che hanno portato al
livello attuale questo gioco nella nostra provincia. Il suo intervento, oltre
che essere pervaso, come sempre, da una grande umanità, ha ricordato alcune
tappe salienti del damismo nel Salento. Si è così proseguito con la citazione
dei migliori classificati di ogni gruppo e ai primi tre è stato consegnato un
trofeo, a sancire la buona prestazione. Questo appuntamento si è concluso con
l'augurio di rivederci tutti lì il prossimo anno, magari più numerosi.

 

 

 

 

                                                                                              MARCO ZAPPATORE

 

 

I° Gruppo: 1) Battista Marco p.
10,25.50 (A.S.D. Dama Spongano)
; 2) Dell'Erba Matteo p. 7,27.30; 3) Greco
Giovanni p. 5,28.18; 4) Ria De Meis Andrea p. 5,26.18; 5) Faleo Michele p.
5,19.16; 6) Donno Salvatore p. 4,30.16; 7) Sanzia Jean François p. 4,28.20; 8)
Tonelli Gian Paolo p. 4,22.19; 9) Vetrano Stefano p. 4,22.13; 10) Capone
Maurizio p. 2,23.8.

 

II° Gruppo: 1) Spedicati Dario
p. 8,11.22 (A.S.D. Dama Lecce, Lecce)
; 2) Ungaro Andrea p. 7,17.29; 3)
Zappatore Marco p. 6,19.24; 4) Maiorano Federico p. 5,21.19; 5) Capone
Giammatteo p. 4,16.4; 6) Piscopello Emanuele p. 4,15.8; 7) Capone Anna Giulia
p. 4,15.4; 8) Vetrano Salvatore p. 2,16.4; 9) Protopapa Claudio p. 2,15.4; 10)
Piscopello Marco p. 2,13.0; 11) Ciullo Oronzo p. 0,18.0.

 

Ragazzi: 1) Vetrano Giorgio p.
12,44.88 (A.S.D. Dama Lecce, Lecce)
; 2) Orlanduccio Daniel p. 9,47.61; 3)
Quarta Ludovico p. 9,43.53; 4) Morelli Andrea p. 8,41.40; 5) Matera Saverio p.
8,39.36; 6) Matera Leonardo p. 8,35.40; 7) Capone Ludovica p. 8,34.36; 8)
Murati Marco p. 6,42.36; 9) Vascotto Daniele p. 6,40.28; 10) Conte Eugenio p.
6,38.24; 11) Montinaro Dorotea p. 6,24.12; 12) Tommasi Luigi p. 4,43.20; 13)
Abkam Yasmine p. 4,36.12; 14) Signore Serena p. 4,31.8; 15) VasuthevanSanujan
p. 4,29.8; 16) Greco Francesco p. 2,30.4; 17) Balusca Elena p. 2,26.4 / 2; Tamburello Sofia p. 2,26.4 / 0.

 

Damasport nr 2 del 2013

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© DAMALECCE.IT Via b.realino 6 73100 LECCE Partita IVA: